Joomla ServiceBest Web HostingWeb Hosting
Home Glossario
Messaggio
  • Questo sito utilizza i cookies. I cookie sono file memorizzati nel browser, utilizzati dalla maggior parte dei siti per personalizzare la navigazione. Utilizzando il nostro sito l'utente dichiara di accettare e acconsentire all' utilizzo dei cookies in conformita' con i termini di uso dei cookies.

    Leggi di più

Glossario sugli animali

Ci sono 70 termini in questo glossario.
Ricerca termini dal glossario (permesse espressioni regolari)
Comincia con Contiene Termine esatto
Tutto A B C D E F G I L M N O P Q R T U
Pagina:  1 2 3 4 Succ. »
Termine Definizione
Abbaio:

serie continua di latrati insistenti, riferito al verso dei cani.

Abbeverata:

luogo dove gli animali si abbeverano.

Abomaso:

quarto e ultimo stomaco dei ruminanti che si apre direttamente nell’intestino.

Acantofago:

animale che si nutre di piante spinose.

Aculeo:

organo pungente presente in alcuni animali. Negli echinodermi sono appendici scheletriche rivestite da uno strato di epidermide. Negli insetti sono formati da una guaina chitinosa. Nei mammiferi sono peli modificati.

Ala:

struttura che premette (a insetti o uccelli) di sostenersi e di muoversi in aria. Negli insetti, sono semplici evaginazioni della parete del corpo sostenute da una cuticola chitinosa. Negli uccelli corrispondono agli arti anteriori dei vertebrati.

Albinismo:

anomalia ereditaria che consiste nella mancanza di pigmenti melanici.

Alcofago:

organismo che si nutre prevalentemente di alghe.

Anadromo:

animale che risale i fiumi per riprodursi (come il salmone).

Animali:

sono una suddivisione degli esseri viventi e comprende quasi due milioni di specie diverse. Sono organismi eucarioti, pluricellulari, eterotrofi e si muovono. Il gruppo più numeroso sono gli artropodi di circa 1 milione di specie di cui 750'000 sono insetti. Sono divisi in due gruppi: vertebrati e invertebrati.

Antofago:

animale che si nutre prevalentemente di fiori.

Anuria:

assenza di coda a specie che dovrebbero esserne provviste.

Arto:

è un'appendice mobile connessa al corpo mediante articolazioni. La maggior parte degli animali usano gli arti per la locomozione, per correre, camminare, saltare. Per l’uomo gli arti si distinguono in superiori (braccia) e inferiori (gambe), mentre per i quadrupedi gli arti sono posteriori o anteriori e vengono indifferentemente comunemente chiamati zampe. I bipedi usano solo gli arti inferiori per muoversi, i quadrupedi corrono o camminano su tutti e quattro; gli umani, per quanto posseggano arti superiori più deboli rispetto ad altri mammiferi, con essi raggiungono livelli di mobilità ben superiori e le mani, che ne costituiscono l'estremità, permettono all'uomo di agguantare e manipolare con cura gli oggetti.

Banco:

gruppo di pesci che nuotano insieme e che generalmente appartengono alla stessa specie.

Bargiglio:

escrescenza penzolante carnosa di colore rosso che possiedono alcuni uccelli sotto le mandibole (gallo).

Bastoncello:

è la cellula fotorecettrice a forma di bastoncino che si trova nella retina. Permettono la visione in situazioni di scarsa luminosità ma non consente di vedere i colori.

Becco:

struttura cornea formata dalla mascella superiore e quella inferiore. E’ una caratteristica evidente degli uccelli, di alcuni rettili, mammiferi (ornitorinco) e cefalopodi (polpi e calamari).

Bipedi:

sono gli animali che si muovono utilizzando solamente due zampe, (dal latino bipes, due piedi) prevalentemente gli arti inferiori. Animali bipedi sono soprattutto l’uomo e gli uccelli.

Brachiazione:

è una modalità di locomozione utilizzata soprattutto dalle scimmie (i gibboni in particolare) che riescono così a raggiungere i 50 km/h. Consiste nello spostamento di ramo in ramo usando le braccia.

Brado:

aggettivo che si riferisce agli animali che vivono all’aperto allo stato libero.

Pagina:  1 2 3 4 Succ. »
Tutto A B C D E F G I L M N O P Q R T U
Glossary 2.8 uses technologies including PHP and SQL
Cerca nel sito
Foto casuale
Curiosità sugli animali
L'ippopotamo


L’ippopotamo è esclusivamente erbivoro e il suo intestino può raggiungere i 50 o i 60 metri !!!

Newsletter
Trovaci su Facebook