Joomla ServiceBest Web HostingWeb Hosting
Home Mammiferi Tigre siberiana
Messaggio
  • Questo sito utilizza i cookies. I cookie sono file memorizzati nel browser, utilizzati dalla maggior parte dei siti per personalizzare la navigazione. Utilizzando il nostro sito l'utente dichiara di accettare e acconsentire all' utilizzo dei cookies in conformita' con i termini di uso dei cookies.

    Leggi di più

Tigre siberiana


Nome scentifico: Panthera tigris altaica.
La tigre siberiana (o tigre dell’Amur) è un raro felino carnivoro.
La sua letteratura è vastissima. Nessun animale ha influenzato tanto l’arte, la letteratura, le leggende e la religione come lei.

Comportamento

Vive soprattutto in Asia (tigre siberiana in Siberia, tigre del bengala in Bengala e così via) un tempo si trovava fino alla Turchia, ma per la spietata caccia, la scarsità di nutrimento e per la deforestazione e oggi è in rischio di estinzione (arriva a 500 individui) pur essendo una specie protetta.
E’ cacciata soprattutto per la pelliccia, alcuni organi e per denti.
Vive in una grande varietà di habitat dalle foreste tropicali fino alle steppe gelide di 4000 metri.
Pur avendo molte ricerche su questa tigre alcune informazioni sono ancor’oggi un mistero.
Partorisce da 1 a 6 piccoli per volta. I piccoli restano per 10 giorni cechi e solo la madre si prende cura di loro proteggendoli in una caverna. Fino a 8 settimane sono allattati. A 18 mesi lasciano la madre e diventano solitari. I piccoli sono facili prede di leopardi serpenti e altre tigri.
Molti animali hanno paura di lei, tranne lo sciacallo che la segue e la avverte in caso di pericolo, in cambio mangia gli avanzi della tigre.
Il vasto territorio del maschio accoglie 2-4 femmine, ma con cui si accoppia solo nella stagione degli amori. I confini dell’habitat sono segnati dagli odori dell’urina o dai graffi.

Caccia

La tigre siberiana è un’ottima nuotatrice, questo la aiuta per la caccia ad attraversare fiumi con grande velocità. E’ una cacciatrice solitaria e notturna che acchiappa prede anche più grosse di lei.
Si ciba di cervi, bufali, antilopi, gazzelle, giovani elefanti, rinoceronti, cinghiali, tapiri e raramente attaca gli uomini ma si accontenta anche di animali più piccoli come uccellini, crostacei, roditori, insetti, scimmie, uova, rettili e pesci. A volte si aggira nei pressi di alcuni villaggi o luoghi abitati.
È considerata feroce e aggressiva in realtà caccia solo per nutrirsi, ha bisogno di 8 kg di carne al giorno.
L’attacco avviene nel seguente modo:
- Localizza la preda e la tiene sott’occhio
- Si avvicina mimetizzandosi con l’erba alta (fino a 10-15 metri.)
- Quando è abbastanza vicina, sferra l’attacco facendo un balzo (la tigre si stanca presto per questo non ha molto tempo.)
- Colpisce la preda al collo interrompendo il flusso dell’aria nella trachea
- La preda muore per il soffocamento e alla tigre siberiana non resta che mangiarsela

Corpo

Come gli altri felini, la tigre siberiana ha gli artigli retrattili che sono estroflessi solo per arrampicarsi, acchiappare e uccidere le prede.
Ha 30 denti forti e potenti soprattutto i canini che sono i più robusti e appuntiti. I canini possono raggiungere gli 8 cm di lunghezza.
La vista non è  talmente sviluppata come l’olfatto e l’udito. Secondo alcuni studi scientifici la tigre siberiana è in grado di trasmettere infrasuoni.
Il pelo è folto per sopportare climi gelidi (con uno strato di grasso spesso 5 cm). E’ color arancio con strisce marrone scuro per questo è un animale facilmente riconoscibile. Sul ventre e all’interno delle zampe il pelo è biancastro. D’estate il pelo resta corto mentre d’inverno si fa più folto.
Il maschio della tigre siberiana ha una specie di “collare” peloso che ricorda al leone.
Gli occhi della tigre sono, nella maggior parte, gialli.
Le orecchie piccole e tondeggianti sono bianche all’interno.
Ai lati della bocca si trovano lunghi baffi sensibili.
La coda è un ottimo strumento per l’equilibrio usata anche per comunicare.
Gli arti posteriori sono leggermente più lunghi di quelli anteriori.

Una… star

Tigro, conosciutissimo come la tigre dei cartoni Disney di Winnie the Pooh amato da molti bambini. Fiero del suo mantello a strisce e della sua coda balzante è il membro del cartone più vivace del bosco dei cento acri, sempre felice e simpatico.
Altrettanto famosa è Shere Khan in questo caso l’antagonista del Libro della Giungla che vuole mangiarsi il piccolo Mowgli. Rappresenta la grande agilità, velocità e forza. Odia l’uomo perché dei cacciatori hanno ucciso i suoi genitori. Il suo nome significa “re tigre”.

La tigre siberiana oggi

E’ abbastanza comune vederla negli zoo o nei circhi dove è facile addomesticarla, ma può reagire inaspettatamente e aggredire qualcuno, perché è della sua natura fare così, e neanche l’uomo è capace a cambiarla.

Curiosità

- La tigre siberiana è la più grande tra i felini. Può essere lunga dai 1,5 ai 4 metri e pesare più di 300 kg!!!
- Ogni disegno delle strisce è diverso per ogni individuo!!!
- Secondo gli scienziati almeno una specie di tigre si estinguerà sicuramente altre due non resisteranno a lungo!!!
- Riesce a compiere un balzo di 10 metri e saltare in alto fino a 2 metri!!!
- I fossili più antichi risalgono a 2 milioni di anni fa!!!

 
Cerca nel sito
Foto casuale
Curiosità sugli animali
L'alce


L’alce ha un udito finissimo grazie al fatto che le sue orecchie sono direzionali, in altre parole può ruotarle di 180°.
Anche l’olfatto è molto sviluppato: può sentire gli odori attraverso fitti strati di neve.
Invece la vista è scarsa !!!

Newsletter
Trovaci su Facebook