Joomla ServiceBest Web HostingWeb Hosting
Home Uccelli Falco pellegrino
Messaggio
  • Questo sito utilizza i cookies. I cookie sono file memorizzati nel browser, utilizzati dalla maggior parte dei siti per personalizzare la navigazione. Utilizzando il nostro sito l'utente dichiara di accettare e acconsentire all' utilizzo dei cookies in conformita' con i termini di uso dei cookies.

    Leggi di più

Falco pellegrino


Il falco pellegrino è un rapace appartenente alla classe degli uccelli.

E’ molto famoso per il fatto che è l’animale più veloce al mondo in quanto in picchiata riesce a raggiungere i 320 km/h!
Nel nome scientifico la parola "peregrinus" si riferisce al suo cappuccio nero che i pellegrini solitamente indossavano.


Corpo

Il falco pellegrino ha una lunghezza compresa tra i 34 e 58 cm, e un'apertura alare di 80-120 cm. Le femmine sono circa il 30% più grandi dei maschi. Il peso varia dai 440-750 g dei maschi, ai 910-1500 g delle femmine.
Il dorso e le ali appuntite degli adulti sono di un colore che va dal nero bluastro al grigio ardesia. La punta delle ali invece è nera.
La parte inferiore è striata con sottili bande marrone scuro o nere. La coda, dello stesso colore del dorso ma con striature nette, è lunga, sottile e arrotondata. La testa nera contrasta con i fianchi chiari del collo e la gola bianca. Il becco e le zampe sono gialle, mentre gli artigli sono neri. La punta del becco ha un intaglio che permette al falco di uccidere le prede spezzando loro le vertebre cervicali del collo.
Gli occhi sono grandi e scuri, gli permettono un’ottima vista e sono provvisti di una membrana nittitante che protegge l’occhio soprattutto in picchiata.
I giovani immaturi sono caratterizzati da un colore più bruno.
Ha una vita media di 18 anni.

Comportamento


Grazie alla sua velocità, il falco pellegrino riesce a catturare le sue prede in picchiata utilizzando anche i suoi potenti artigli. Una delle sue prede preferite sono i piccioni, per questo viene allevato in alcune città in modo da poter sterminare questi uccelli indesiderati, ma si nutre anche di pernici, cinciarelle, germani reali, passeri, tortore, corvi, storni, arvicole, pipistrelli e insetti.
E’ un animale che si adatta facilmente, presente quasi in tutti i continenti e può nidificare su rocce, alberi o persino per terra.
Solitamente il maschio e la femmina una volta che si sono accoppiati tendono a rimanere insieme per tutta la vita.
La cova dura dai 32 ai 37 giorni, con solitamente 3 o 4 uova.6
Durante il periodo riproduttivo la femmina cova le uova senza mai lasciare incustodito il nido mentre il maschio procura il cibo.
Dopo un solo mese dalla nascita i piccoli sono già in grado di volare ma vengono ancora nutriti dai genitori.

 
Cerca nel sito
Foto casuale
Curiosità sugli animali
Occhi di balena

Gli occhi della balena sono grandi come un pompelmo. Ma il record spetta al calamaro gigante i quai occhi misurano 30 cm di diametro !!!

Newsletter
Trovaci su Facebook